Cornici antichizzate italiane

Cornici antichizzate italiane

Il Laboratorio Federici vanta un'antichissima tradizione in ciò che sono le cornici antichizzate in stile antico. Una cornice antichizzata si differenzia da una nuova per la patina. La patina è la riproduzione del tempo sulla cornice, un processo manuale svolto per mezzo di svariati utensili che deve far sembrare la cornice una cornice originale antica. L'antichizzazione è un processo che si esegue attraverso martelli di varia grandezza, sassi di svariate forme e peso che si usano per colpire sapientemente la cornice in quei punti, in quegli spigoli, dove è più probabile che una cornice antica sia rovinata. Fa parte della patina anche l'esecuzione delle consumature dell'oro fino ad un punto ottimale che consentano alla cornice di sembrare vecchia senza essere necessariamente in pessimo stato di conservazione. Il Laboratorio Federici annovera tra i suo modelli più riprodotti una serie di cornici di provenienza italiana.

Cornici antichizzate francesi

Le cornici antichizzate francesi più riprodotte dal Laboratorio Federici sono quelle definite a Baguette, tipicamente di fine 700 e primo 800, con spesso laccature nere tra gli orli lisci dorati. Vi sono inoltre tra le tipologie di cornici più riprodotte quelle sagomate in stile Luigi XIV, Luigi XV e Luigi XVI.