Laboratorio Federici
Cornici veneziane dorate

Cornici veneziane

Nella foto a fianco cornice veneziana a cartelle intagliate su legno nei mezzi del telaio. Arricchita agli angoli con fregi scolpiti su fondo bulinato, questa cornice dalla doratura in foglia oro stesa su tutta la superficie, lascia intravedere delle velature di bolo. E' un modello di cornice veneziana tra i pi conosciuti nel mondo antiquariale europeo. E' stata riprodotta innumerevoli volte non solo dagli antichi maestri del 700, periodo storico a cui appartiene la cornice, ma anche da intagliatori e doratori durante l'800 e il 900.

Specchiere laccate

A fianco si pu vedere un modello di cornice veneziana piuttosto raro da reperire sul mercato pur appartenendo a una tipologia ripetutamente riprodotta nel 700 veneziano. La cornice dotata di una splendida laccatura verde su cui si spiegano minuti ornati calligrafi color oro ricchi di particolari. Questo modello di decoro ha avuto molta fortuna a Venezia a partire dal XVI secolo, durante il periodo di transizione tra il Gotico Internazionale e il Rinascimento. Nel 500 veniva eseguito su cornici cosidette "a Cassetta", mentre nel campione a fianco lo vediamo eseguito su un profilo prettamente settecentesco.

Cornici veneziane decorate

A fianco si pu vedere un modello di cornice veneziana pregna di una notevole contaminazione di ornati toscani, in alcuni casi, per questi modelli di cornice, piuttosto difficile ed azzardato dare una attribuzione sicura e convincente, trattandosi di un modello che ha avuto grande fortuna sia a Venezia che a Firenze. La cornice riccamente intaglita con riccioli e volute aeree che si intersecano con equilibrio dando vita ad un copioso fogliame di accanto solo interroto nelle parti angolari e nelle parti centrali del telaio da conchiglie in rilievo. Alla fine del 600 e durante tutto il 700 questo un modello molto riprodotto a Venezia, dove lavor peraltro uno dei piu bravi Intagliatori italiani: Brustolon, che riprese questo modello arricchendolo ulteriormente di volute, trafori e forme aree creando una delle tipologie di cornici pi conosciute al mondo.

Cornici veneziane laccate

Nella foto a sinistra si pu vedere una cornice veneziana in oro e lacca nera. Il solito motivo veneziano della cartella nuovamente presente sui mezzi del telaio e sugli angoli vi sono conchiglie con fregi intagliati. L'uso delle cartelle, dell'oro e della lacca nera nella medesima cornice a Venezia una pratica molto in voga a partire dalla fine del 500. Si notino anche le bordature interne ed esterne della cornice dorate in foglia oro a racchiudere tutto il fondo laccato in nero che fa risaltare gli intagli. Anche questo modello, come il precende laccato in verde, riconducibile al 700 piuttosto che al 500 o al 600 per la forma del profilo del telaio che tipicamente settecentesco.

Cornici per specchio

A fianco si pu ammirare un raro modello di cornice veneziana lavorato secondo lo stile Luigi XIV. Questo modello, detto di "veneta francesata", il riflesso dell'importanza dello stile fancese durante il 700 e l'800 a Venezia. E' risaputo che Venezia seppe amalgamare molto bene alle forme tipicamente francesi ornati e particolari propri dello stile veneziano. Si notino le cartelle ed i fregi a conchiglie sugli angoli messi in risalto da un fondo dorato pi opaco completamente bulinato. Si notino inoltre i classici ovuli tanto utilizzati nel 500 veneziano presenti nella bordatura esterna del profilo.

Licenza Creative Commons
Le immagini sono concesse sotto la licenza Creative Commons Attribuzione 3.0 Unported License.
Per ciascuna delle immagini utilizzate obbligatorio assegnare un link di testo a www.corniciantiche.it